Il popolare software di Beijer Electronics è stato scelto insieme con gli HMI serie TxA dall'aeroporto di Oslo per semplificare le operazioni relative alla gestione del traffico passeggeri, rendendo il Gardermoen l'hub più efficiente d'Europa.

Oslo (Norvegia) - L'aeroporto Gardermoen è il principale aeroporto norvegese e il secondo più importante della regione scandinava; serve la città di Oslo, capitale della Norvegia, e funge da hub per la Scandinavian Airlines System (SAS) e la Norwegian Air Shuttle (Norwegian); 13.000 dipendenti, tra personale di terra e aria per il trasporto civile e cargo, trovano lavoro nell'aera dell'aerodromo. Il traffico di passeggeri è sostenuto, e per farlo fluire nel miglior modo possibile – in perfetta linea con l'idea di efficienza nordica – si è pensato di automatizzare e snellire alcune procedure relative all'imbarco. Il check-in è diventato assai più veloce per i passeggeri, sia che debbano registrarsi in autonomia ai totem self check-in o che abbiano necessità di rivolgersi ai banchi per imbarcare il bagaglio; i 70 banchi deputati alle operazioni di check-in dell'aeroporto sono infatti equipaggiati con i pannelli T7A che montano software iX di Beijer Electronics, azienda svedese di riferimento nel settore HMI che è distribuita in Italia da EFA Automazione. Il personale di terra impiegato ai banchi del check-in registra l'imbarco dei bagagli tramite i pannelli touchscreen TxA: dopo aver posizionato la valigia sul nastro trasportatore, con un semplice e rapido sfioramento del dito il bagaglio può partire a destinazione! Tempo necessario all'operazione: pochi secondi.

La parola agli utilizzatori

Lo studio propedeutico all'introduzione della tecnologia iX e dei pannelli di Beijer Electronics è stato approfondito e ponderato, analizzando i diversi fattori in gioco: interfaccia grafica, resistenza, prestazioni e prezzo, insieme con, ovviamente, la semplicità di integrazione e di utilizzo da parte degli operatori. I risultati migliori sono stati ottenuti proprio dal pannello T7A, la versione a 7'' della serie TxA di Beijer, equipaggiato con il software iX. "La scelta da effettuare ci è risultata immediatamente chiara subito dopo i test: sono stati gli stessi utenti a decidere quale fosse l'HMI più adatto alle loro esigenze", spiega Per Viggo Andersen, Responsabile Area bagagli dell'aeroporto Gardermoen. Coinvolte nella decisione anche le tre compagnie che hanno in gestione il traffico passeggeri e bagagli nell'aeroporto, la SAS, la Menzies Aviation e la Røros Flyservice. La semplicità di utilizzo rappresentava un fattore determinante per la scelta finale: tanto gli operatori quanto i passeggeri dovevano essere in grado di comprendere e navigare correttamente l'interfaccia. "Inoltre gli schermi dei pannelli dovevano dimostrarsi robusti e resistere per anni all'utilizzo, oltre ad essere sufficientemente compatti così da poter essere montati nei totem per il self check-in". L'alluminio della copertura dei T7A e il grado di protezione IP65 garantiscono la corretta e stabile operatività dei pannelli.

Uno sguardo al futuro

Ad occuparsi dell'ammodernamento dei banchi e dei totem per il check-in dell'aeroporto di Oslo è stato il system integrator DSG Systems, specializzato proprio nella fornitura di soluzioni per le operazioni aeroportuali, dal check-in all'imbarco bagagli fino ai controlli di sicurezza. Endre Viko, system manager per DSG Systems, è convinto che iX Developer sia effettivamente in grado di ridurre sensibilmente il tempo che intercorre tra un'idea e la sua messa in pratica attraverso l'HMI. Secondo la sua opinione, Beijer Electronics rappresenta un partner solido e affidabile sotto tutti i punti di vista: "Il confronto con il team tecnico di sviluppatori di Beijer è stato molto stimolante, poiché sembravano davvero attenti e interessati alle nostre proposte". La scelta è ricaduta su Beijer anche perché l'azienda svedese è attiva sul mercato dai primi anni '80, dimostrando quindi esperienza, stabilità e lungimiranza.

Un rapporto basato sulla fiducia

L'aeroporto internazionale di Oslo è locato presso Gardermoen dall'autunno del 1998, dopo essersi trasferito da Fornebu, diventa nel frattempo troppo piccola per poter soddisfare le esigenze del crescente numero di passeggeri. Ogni giorno transitano per l'aeroporto più di 33.000 colli, un numero non eccessivo ma sufficiente per bloccare l'intera filiera qualora qualcosa dovesse andare storto; grazie ai pannelli Beijer Electronics e al software iX, invece, tutto sembra procedere liscio come l'olio. Un motivo può essere individuato anche nel fatto che i predecessori dei pannelli T7A montati al Gardermoen, per quanto non esteticamente impressionanti (avevano una tastiera e un display con righe da 16 caratteri), erano dei MAC40, forniti anch'essi da Beijer. "Ci è quasi dispiaciuto toglierli", continua Andersen. "Funzionavano ancora bene e ci hanno accompagnato con onore in tutti questi anni, ma si era reso necessario effettuare l'upgrade verso qualcosa di più moderno". Come ben evidenziato dalla direzione che sta prendendo il mondo della tecnologia, le tastiere stanno cedendo il posto agli schermi touch degli smartphone, dei tablet e dei più innovativi computer. Trovare i pezzi di ricambio per strumenti datati può diventare complicato, oltretutto.

Ordine ed efficienza

Come tutti gli aeroporti, lo scalo di Oslo non ha mai un attimo di tregua; in ogni caso, in alcuni momenti della giornata il traffico è meno intenso, come ad esempio di notte, ed è proprio in questi momenti che DSG Systems si è messa al lavoro per implementare l'ammodernamento dei terminali, instradando i cavi Ethernet e preparando gli alloggiamenti per i pannelli nei banchi del check-in. Oltre ad installare i touch panel T7A, anche il PLC che controlla le operazioni di check-in è stato sostituito con MELSEC, una versione più potente proposta sempre da Beijer Electronics. Nel complesso, l'applicazione consta di 70 pannelli suddivisi in tre macro-aree, ciascuna controllata da un suo PLC. "Tutto deve funzionare alla perfezione in un aeroporto, e per questa ragione è fondamentale fare affidamento su partner esperti", fa notare Andersen. "Collaborare con Beijer Electronics è stata una cosa naturale, il nostro rapporto va avanti da anni e mai ci siamo trovati in situazioni di criticità. Proseguire il percorso con un partner di cui ci fidiamo e che garantisse continuità agli installati è stata sicuramente una decisione saggia". Con i suoi 21,1 milioni di passeggeri l'anno, l'aeroporto Gardermoen di Oslo è il secondo per volume di traffico nei Paesi Scandinavi, di poco dietro l'aeroporto di Copenaghen; prevista l'espansione dei terminal, alla luce di questo dato. È stato designato più volte quale aeroporto più efficiente d'Europa, titolo che conferisce prestigio e restituisce soddisfazione a Beijer Electronics per aver contribuito al suo successo.

© EFA Automazione S.p.A. - Tutti i diritti sono riservati.
Questo documento è protetto dalla legge sul copyright. La riproduzione, anche parziale, del testo e delle immagini è strettamente vietata, sia essa in formato cartaceo oppure elettronico previa autorizzazione scritta di EFA Automazione S.p.A.  

EFA Automazione S.p.A.

Via Isola Guarnieri, 13
20063 - Cernusco sul Naviglio (MI)
Tel. 02 92 11 31 80
Fax 02 92 11 31 64
info@efa.it
C.F. 09531270156 | P.IVA 00964550966

Ricerca personale

Newsletter

Vuoi ricevere notizie sulle nostre attività e iniziative? Lasciaci la tua e-mail

Iscriviti alla newsletter

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento e per migliorarne la fruizione.
Proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.