Sicurezza garantita: eWON riceve le certificazioni ISO 27001 e ISECOM STAR

Approfondisci la notizia >>

L'approvvigionamento di carburante agli aeromobili non è un'operazione semplice: dalla raffineria agli aeroporti, dove i volumi di traffico sono consistenti e le tempistiche strette, viene richiesta un'organizzazione del servizio altamente competitiva. AFS ha così scelto di affidare la trasmissione dei dati di richiesta e controllo carburante ai router INSYS icom, montati sui veicoli adibiti alle operazioni di rifornimento.

Amburgo, Germania — L'aeroporto rappresenta uno di quei luoghi in cui essere in orario rimane ancora oggi una priorità che non si mette in discussione, sia per i passeggeri che per gli operatori di volo e, di conseguenza, anche per tutto quel sistema di servizi che ruotano intorno alla movimentazione del traffico aereo; un luogo dove gli incastri sono perfetti, letteralmente al secondo, e dove un piccolo ritardo può comportare un effetto-domino che rischia di arrivare a compromettere la sicurezza dei passeggeri e del personale operativo negli aeroporti. AFS Aviation Fuel Services GmbH si occupa di tutti i vari aspetti legati al rifornimento di carburante per gli aeromobili, assicurando ai suoi clienti tempestività e assoluta affidabilità nel servizio erogato; tra i suoi clienti vi sono tutti i principali aeroporti internazionali presenti su suolo tedesco: Francoforte, Amburgo, Berlino, Dresda, Dusseldorf, Hannover, Colonia, Lipsia, Monaco, Norimberga e Stoccarda, oltre agli aeroporti di Vienna e Salisburgo in Austria. Fondata nel 1986 quale associata di Lufthansa e BP, AFS è oggi il principale fornitore di servizi di rifornimento aeroportuali in Germania, di gestione deposito carburanti e operational management. La sua modernissima flotta di veicoli è stata appositamente progettata dagli ingegneri di AFS cercando di assecondare le esigenze funzionali delle operazioni di approvigionamento, ed è composta da 165 veicoli per il rifornimento di cherosene (JET A-1) e di carburante per aeromobili (AVGAS 100LL), tutti perfettamente e costantemente connessi con la sala di controllo centrale e con i partner commerciali. Si tratta di autoveicoli capaci di trasportare da 30 a 69 metri cubi di combustibile e di erogare 3,8 metri cubi di carburante al minuto, così come idranti in grado di riempire il serbatoio di un Airbus A380 (si parla di un volume di 310 metri cubi) tramite pompe a terra. La flotta autoveicoli di AFS nel 2011 ha rifornito più di mezzo milione di aeromobili erogando oltre 6,14 milioni di metri cubi di cherosene; per avere un'idea, si tratta dell'equivalente di due volte e mezzo il volume della piramide di Giza.

Un collegamento perfetto

Tutti i veicoli sono equipaggiati con computer di bordo, schermi touch, stampanti, PLC e sistemi di misura. AFS ha montato inoltre sulla sua intera flotta i router mobili MoRoS HSPA 2.1 PRO di INSYS icom, importante player nella fornitura di soluzioni individuali nella comunicazione di dati e nella tecnica M2M, distribuito in Italia da EFA Automazione; in questo modo vengono garantite la correttezza, la tempestività e fluidità nella comunicazione dei dati. Il sistema di gestione del rifornimento carburante (FHS) progettato da GlobeFuel, partner di AFS nell'erogazione del servizio, comprende tutti gli aspetti che riguardano la fornitura di combustibile, dalla raffineria fino agli oltre 150 aeroporti che si avvalgono della preziosa collaborazione. Grazie ai router INSYS icom, FHS è sempre collegato ai sistemi di pianificazione delle risorse di impresa (ERP) delle compagnie aeree così come ai tabelloni con le informazioni dei voli (FIDS) presenti negli aeroporti; lo scheduler nella sala di controllo di AFS è poi in grado di assicurare il rifornimento tempestivo di tutti gli aeromobili, anche di quelli segnalati come in ritardo; i piloti degli aeromobili Lufthansa possono addirittura richiedere il rifornimento direttamente dalla cabina di pilotaggio, e ricevere una ricevuta elettronica della trasmissione.

Traffico dati via UMTS

Il sistema di comunicazione mobile sviluppato da AFS trasmette i dati relativi agli ordini, quali ad esempio l'ID dell'aeromobile e la sua posizione, il tipo di combustibile richiesto, la quantità, la compagnia petrolifera, il tempo necessario al rifornimento. Tutto questo è reso possibile dalle reti UMTS e dai servizi VPN di Telekom e Vodafone, che garantiscono la comunicazione tra il sistema FHS per la gestione dei rifornimenti e i computer degli autoveicoli. I router mobili programmabili MoRoS HSPA 2.1 PRO di INSYS icom montati sugli autoveicoli adibiti al rifornimento servono da gateway UMTS; questi router, dotati di 4+1 porte switch, presentano due alloggiamenti per SIM card: uno per la SIM Telekom e uno per la SIM Vodafone. Ciascun autoveicolo arriva a trasmettere fino a 450 MB di dati al mese. L'impiego simultaneo di due SIM card di due operatori di rete diversi rende ridondante la comunicazione dati e consente di bilanciare il volume del traffico dati delle due SIM. Qualora non fosse presente alcuna rete HSPA/UMTS, la connessione viene automaticamente effettuata via GPRS o EDGE.

"AFS ha scelto di affidarsi ai router MoRoS di INSYS icom perché questi dispositivi rispondono ai nostri standard elevati di affidabilità in ogni passaggio delle operazioni di rifornimento", spiega Jan Drömer, Information Systems Manager di AFS. "Questi dispositivi possono essere configurati molto facilmente e rapidamente grazie alla loro interfaccia web, in tutti i loro aspetti funzionali". Ulteriori fattori decisivi sono stati il prezioso supporto fornito dai tecnici di INSYS icom, capaci di suggerire la configurazione più adatta alle necessità di AFS, così come la possibilità di implementare in un secondo momento delle estensioni tramite l'interfaccia seriale e la presenza di una sandbox INSYS integrata. "Includere i propri script nella configurazione del router mobile ha moltiplicato le possibilità di personalizzazione ed innovazione che ci sono consentite, offrendoci una totale libertà di programmazione in tutta autonomia".

© EFA Automazione S.p.A. - Tutti i diritti sono riservati.
Questo documento è protetto dalla legge sul copyright. La riproduzione, anche parziale, del testo e delle immagini è strettamente vietata, sia essa in formato cartaceo oppure elettronico previa autorizzazione scritta di EFA Automazione S.p.A.  

EFA Automazione S.p.A.

Via Isola Guarnieri, 13
20063 - Cernusco sul Naviglio (MI)
Tel. 02 92 11 31 80
Fax 02 92 11 31 64
info@efa.it
C.F. 09531270156 | P.IVA 00964550966

Ricerca personale

Newsletter

Vuoi ricevere notizie sulle nostre attività e iniziative? Lasciaci la tua e-mail

Iscriviti alla newsletter

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento e per migliorarne la fruizione.
Proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.