Non è un caso che MAN Diesel & Turbo utilizzi i computer industriali di Beijer Electronics come interfaccia uomo-macchina (HMI) per i giganteschi motori B&W dell'azienda. La scelta si è basata su un processo di valutazione e trattativa molto scrupoloso, nel quale sono stati confrontati fra loro fornitori di tutto il mondo. A bordo delle navi, l'affidabilità è assolutamente cruciale, pertanto tutti i componenti nel sistema di controllo ridondante devono essere della massima qualità.

Una grande parte di tutte le navi che solcano gli oceani è spinta da motori MAN Diesel & Turbo. Con circa 12.500 dipendenti, l'azienda è il fornitore leader di motori a due e a quattro tempi per l'uso marittimo e per l'installazione in centrali elettriche, per esempio. Negli ultimi anni, la domanda di motori diesel a due tempi B&W a controllo elettronico è nettamente aumentata. I sistemi di controllo avanzati che gestiscono l'iniezione e la compressione del carburante contribuiscono a una migliore economia del carburante e alla riduzione delle emissioni.

Requisiti speciali sul mare

Con il progressivo irrigidimento delle norme ambientali, anche gli armatori sono sempre più interessati all'installazione di controlli elettronici nelle navi esistenti. In più, i moderni sistemi di controllo facilitano anche l'uso e la manutenzione da parte dell'equipaggio, inclusa la lubrificazione dei motori. Sul mare, l'affidabilità ha la massima priorità. Le interruzioni costano molto denaro. Per prevenire ed evitare problemi, il sistema di controllo del motore è interamente composto da componenti elettronici di elevata qualità attentamente selezionati, come i computer. Le funzioni vitali sono anche duplicate. Dall'estate del 2011, nei sistemi a bordo sono utilizzati robusti computer industriali di Beijer Electronics. Nei primi sei mesi circa dall'inizio delle forniture, sono stati messi in funzione circa 150 computer della serie EPC: "Senza una singola lamentela", sottolinea Kennet Palm, Capo dello Sviluppo Hardware presso MAN Diesel & Turbo, che è responsabile di tutto l'hardware utilizzato nell'elettronica di controllo.

Computer industriali per attività pesanti

Questi box EPC sono specificamente progettati e costruiti per la massima affidabilità negli ambienti più severi. Gli acquirenti privati di PC sono interessati soprattutto alle prestazioni e al basso prezzo. L'occasionale 'schermo blu' può essere irritante, ma non è un problema essenziale. Sul mare è molto diverso – soprattutto su una grossa nave cisterna o su un cargo a centinaia o anche migliaia di miglia dal porto. Quando MAN Diesel & Turbo sceglie i componenti per i suoi sistemi di controllo elettronici, l'affidabilità unita a una lunga vita di servizio è cruciale. "Costruiamo motori con una vita operativa di 30 anni, che devono funzionare tutti i giorni in un ambiente marittimo severo con tutto ciò che questo implica in termini di calore, umidità e vibrazioni", spiega Kennet Palm, sottolineando che, naturalmente, anche fattori come il costo di acquisto e le garanzie non sono irrilevanti. Nell'elenco, una fornitura sicura di prodotti e parti di ricambio, con consegna 'just in time', ha la stessa importanza della qualità: "Per garantire la fornitura di componenti, abbiamo preso la decisione a livello di gruppo di avere due, o meglio tre, sorgenti alternative per ogni prodotto chiave di cui abbiamo bisogno". Kennet Palm e i suoi colleghi non lasciano nulla di intentato nel loro sforzo costante di identificare i prodotti migliori e più affidabili sul mercato. Essi cercano in tutto il mondo computer, schermi e altro hardware per il sistema di controllo.

I test non lasciano nulla al caso

L'adozione di Beijer Electronics come uno dei pochissimi fornitori di PC per MAN Diesel & Turbo è stata un processo laborioso. I box EPC sono stati testati, metodicamente e molto meticolosamente, per un lungo periodo. Niels Torres Engel e Thomas Lehnemann, che sono i responsabili della ricerca e affidabilità, non lasciano nulla al caso. Per i loro test rigorosi, hanno a disposizione una piccola 'camera della tortura' nella divisione Ricerca e Sviluppo dell'azienda. "Fra i requisiti formali, i prodotti devo avere l'approvazione di tipo da parte delle principali associazioni di classificazione marittima", afferma Niels Torres Engel, spiegando che, dopo la selezione preliminare, i diversi computer sono installati in letti di test per confermare le loro compatibilità, prestazioni e qualità.

Pronti per un ambiente severo

Nella sala motori di una nave, può fare veramente caldo. E' per questo che vengono eseguiti controlli per assicurare che i computer continuino a funzionare a temperature di 70 gradi Celsius. I box EPC di Beijer Electronics superano questa prova – nonché i test di vibrazione e umidità. "´Stressando' i prodotti, possiamo catturare tutti i guasti che al primo impatto potrebbero non manifestarsi" Thomas Lehnemann sottolinea l'importanza di assicurare che i produttori non facciano alcuna modifica di progetto improvvisa. Anche cambiamenti minori dei componenti possono influire sui programmi eseguiti sul computer. "Eseguiamo costanti controlli puntuali per assicurare che le apparecchiature fornite siano all'altezza e siamo in costante contatto con i nostri partner", egli afferma.

Collaborazione responsiva

La partnership con Beijer Electronics viene descritta come personale, rilassata e buona. Come afferma Kennet Palm, se la comunicazione con i fornitori non funziona, non importa quanto i prodotti siano buoni:"Sentiamo che i nostri desideri sono ascoltati e che otteniamo l'aiuto necessario". Niels Torres Engel conferma. Egli ammette liberamente che MAN Diesel & Turbo potrebbe essere descritta come un cliente 'difficile': "Anche se non compriamo vaste quantità di computer industriali, siamo estremamente schizzinosi circa la qualità di ciò che riceviamo. Non solo la collaborazione funziona bene; ci permette anche di risparmiare tempo, perché tutti i box EPC sono forniti preconfigurati".

Soluzione customizzata

I computer forniti sono pronti all'uso appena disimballati. Il sistema operativo e i relativi driver e programmi sono già stati installati da Beijer Electronics prima della consegna. Questo stretto dialogo ha portato a miglioramenti nei sistemi di bordo, con un conseguente aumento della sicurezza. Se un computer di controllo si dovesse rompere – nonostante tutto – l'equipaggio a bordo potrebbe reinstallare il sistema operativo e i programmi. Questa copia di backup era normalmente tenuta su CD, ma purtroppo i meccanismi nelle unità CD non possono sempre sopportare le vibrazioni a cui sono esposti. I box EPC hanno introdotto l'idea del loro ripristino da una chiavetta USB, una soluzione molto più robusta. "E' un piacere lavorare con fornitori che suggeriscono idee in grado di offrire valore e ispirazione", concludono Kennet Palm, Thomas Lehnemann e Niels Torres Engel.

La tecnologia in breve

Il box EPC Beijer Electronics è un computer industriale robusto, senza manutenzione e ben protetto per ambienti severi. In termini puramente tecnici, esso è basato su processori Intel con Windows XP Embedded. I processori senza ventola tengono bassa la temperatura e riducono l'usura. Il computer industriale ha un grado di protezione IP20 secondo DIN EN 60529. Molte connessioni offrono una grande flessibilità. Le porte parallela e seriale sono standard, insieme a prese USB 2.0 e a Ethernet a 100 Mbps. MAN Diesel & Turbo ha scelto la memorizzazione dei dati su flash disk. L'alternativa è un disco rigido tradizionale tollerante alle vibrazioni. La serie EPC di Beijer Electronics è certificata da ABS (American Bureau of Shipping), Bureau Veritas, DNV, Germanischer Lloyd, Lloyd´s Register e dal Registro Navale Marittimo Russo.

Un gigante meccanico

Tutti gli sviluppi, elettronici e meccanici, dei motori a due tempi di MAN Diesel & Turbo sono eseguiti in Danimarca. Nonostante alcune parti speciali siano a loro volta fabbricate in Danimarca, i motori sono ora costruiti in licenza in Paesi come Corea e Cina da aziende partner come Hyundai Heavy Industries – fisicamente vicino ai cantieri navali che acquistano i motori. I sistemi di controllo elettronici gestiscono forze enormi. I motori possono erogare fino a 115.000 cavalli e pesare fino a 2.000 tonnellate. I cilindri, fra sei e quattordici in numero, hanno una corsa di quasi cinque metri. Un'efficienza meccanica superiore al 50 per cento – le automobili migliori raggiungono il 25 per cento – permette un elevato rendimento energetico.

© EFA Automazione S.p.A. - Tutti i diritti sono riservati.
Questo documento è protetto dalla legge sul copyright. La riproduzione, anche parziale, del testo e delle immagini è strettamente vietata, sia essa in formato cartaceo oppure elettronico previa autorizzazione scritta di EFA Automazione S.p.A.  

EFA Automazione S.p.A.

Via Isola Guarnieri, 13
20063 - Cernusco sul Naviglio (MI)
Tel. 02 92 11 31 80
Fax 02 92 11 31 64
info@efa.it
C.F. 09531270156 | P.IVA 00964550966

Ricerca personale

Newsletter

Vuoi ricevere notizie sulle nostre attività e iniziative? Lasciaci la tua e-mail

Iscriviti alla newsletter

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento e per migliorarne la fruizione.
Proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.