Sicurezza garantita: eWON riceve le certificazioni ISO 27001 e ISECOM STAR

Approfondisci la notizia >>

Grazie alla nuova HMI basata sui pannelli iX T15C di Beijer Electronics e all'architettura di connettività di eWON, le macchine per l'imbottigliamento realizzate dal Gruppo Bertolaso sono ancora più performanti e l'assistenza ancora più efficace e tempestiva.

Zimella (VR), Italia - Con alle spalle oltre 130 anni di esperienza, Gruppo Bertolaso progetta, sviluppa, produce e installa macchine ed impianti di elevato profilo tecnologico per l'imbottigliamento di vino fermo e frizzante, spumanti, distillati, birra, succhi di frutta e soft drink. La sede principale si trova a Zimella, in provincia di Verona, terra di cantine e vini schietti, ed è presente in tutto il mondo con quattro filiali strategicamente dislocate, un network di distributori e partner tecnici locali. L'85% della produzione di Bertolaso, infatti, viene esportato all'estero, anche se il mercato italiano appare in ripresa rispetto al passato. Dallo champagne ai whiskey, dai liquori orientali fino alle nuove birre artigianali o alle bevande a base di frutta dell'area mediterranea, Gruppo Bertolaso offre ai propri clienti impianti flessibili integrati e perfettamente personalizzati, con lo scopo di soddisfare le singole necessità ed esaltare le specifiche peculiarità che determinano il successo di ciascun imbottigliatore.

Innovazione e rapporto con il cliente al centro

Il team di R&D è costituito da circa un quarto del totale delle persone che operano in azienda; questa è una scelta strategica che consente al Gruppo Bertolaso di eccellere nella ricerca e nell'introduzione di soluzioni tecnologiche innovative con alto grado di automazione, basso costo di gestione ed assoluta affidabilità nel tempo. La mission aziendale prevede di instaurare con il cliente un rapporto di fiducia e di stretta collaborazione, secondo la convinzione che il servizio al cliente e la capacità di offrire sempre risposte concrete alle richieste, contribuiscano concretamente al mantenimento del rapporto di fiducia: quest'ultimo costituisce la base dello sviluppo e della crescita di un'azienda all'interno di un mercato in cui le sfide sono sempre più impegnative.

Una nuova interfaccia per le macchine

Va letta in questa prospettiva la scelta da parte di Bertolaso di sviluppare una nuova interfaccia per macchine e linee complete. Mentre fino a pochi anni fa il pannello operatore era solamente una stazione di comando, ora, per l'aumento degli standard qualitativi, è diventato una vero e proprio strumento di controllo produzione. Il nuovo design dell'HMI è stato realizzato sfruttando le potenzialità dei panel PC T15C da 15'' di Beijer Electronics. Attraverso questi panel PC Bertolaso è in grado di impostare la macchina in modo più efficiente per minimizzare i tempi tra i bisogni del cliente e l'intervento di Bertolaso, compresa la manutenzione programmata delle macchine. Con l'utilizzo di moderni strumenti come .NET e al Compact SQL vengono eseguite in modo più efficace operazioni di storicizzazione su database, insieme alla gestione del rendimento e dell'efficienza della macchina e della linea. Sfruttando le potenzialità dei PC, poi, è possibile caricare tutta la documentazione relativa alla macchina, dai manuali in formato pdf fino agli schemi elettrici, pneumatici, idraulici, incluse informazioni specifiche a pezzi di ricambio particolarmente critici. "L'interfaccia HMI attuale va ben al di là della semplice visualizzazione di dati e attività: è diventata un vero e proprio pacchetto di presentazione di come è fatta e come funziona la macchina", sottolinea l'ing. Gianfranco Cecchin. "Questo ci ha permesso di raggiungere gli ultimi standard produttivi con macchine da 170 rubinetti e velocità fino a 36.000 bottiglie ora sul vino".

I vantaggi dei Panel Pc Beijer Electronics

Il software di sviluppo iX 2.0 di Beijer è apparso fin dalla sua introduzione di grande aiuto agli sviluppatori in quanto minimizza la distanza fra l'idea dell'HMI e l'applicazione che alla fine risultata totalmente distribuibile e estremamente intuitiva. I tool di ingegneria smart e un set di menù a nastro migliorato in un ambiente familiare basato su Windows assicurano guadagni di tempo sostanziali per gli sviluppatori di progetti oltre a rendere più agevole la personalizzazione della macchina in relazione alle richieste dei clienti, anche quelle fatte direttamente al momento dell'installazione dell'impianto su richiesta dell'utilizzatore finale. Bertolaso, a seguito di un primo step di implementazione della nuova interfaccia HMI, con una stretta collaborazione tra i rispettivi tecnici, è già al lavoro per richiedere un significativo aumento dei tags, che verranno usati in maniera consistente per il controllo della linea di imbottigliamento. Gli operatori delle macchine hanno immediatamente apprezzato la nuova HMI sviluppata da Bertolaso. Innanzitutto a livello grafico, con un design molto più ergonomico e user-friendly; inoltre, hanno potuto beneficiare dell'introduzione di funzionalità aggiuntive utili alla manutenzione della macchina, da pagine di help in HTML che consentono di individuare facilmente eventuali disguidi, a sinottici che riportano in modo più facilmente comprensibile lo stato delle valvole e i diversi allarmi. "È uno strumento utile e semplice da usare. Il vantaggio non è solo per i clienti, ma anche per i nostri tecnici, che in caso di intervento sanno di poter contare su tutte le informazioni di backup necessarie per trovare e risolvere le criticità in cui possono incorrere durante gli interventi presso il cliente finale", rimarca Cecchin.

Controllo remoto con eWON

Bertolaso utilizza da tempo Talk2M di eWON, il servizio di connettività remota cloud basato su un'applicazione web in hosting che consente agli utenti di connettersi alle proprie macchine via Internet. Come illustra Cecchin, la sfida è stata quella di integrare un’architettura di comunicazione completa sulle macchine di Bertolaso. “Come prima cosa, siamo intervenuti per ottimizzare gli ambienti di comunicazione in modo che il service abbia disponibile un’interfaccia personalizzata dedicata a Bertolaso che permette di visualizzare i dati relativi allo stato della macchina. In questo modo, chi si occupa della manutenzione può individuare immediatamente le informazioni che gli servono, come il numero di bottiglie prodotte o il tempo di funzionamento della macchina, senza l’ausilio di nessun software”. A volte possono accadere situazioni non facilmente risolvibili. Ecco allora che, su richiesta dei clienti, Bertolaso ha la possibilità di creare report dettagliati sullo stato della macchina che vengono inviati in modo automatico dal sistema eWON tramite e-mail ai tecnici presso la sede centrale. Qui vengono analizzate le problematiche così da semplificare e rendere più efficienti le operazioni di service e di manutenzione. Questa semplicità di collegamento torna utile in modo particolare nei turni di non presidio, quando hanno luogo i cicli di lavaggio e sanificazione dell’impianto. Ad esempio a seguito di un SMS che notifica l’eventuale allarme, è possibile collegarsi in pochi instanti da smartphone alla macchina, risolvere le condizioni di errore e farla ripartire, in modo che il ciclo di pulizia sia stato portato a termine e la macchina sia pronta per partire con la produzione. Con l’ausilio questo strumento i tempi di fermo macchina risultano praticamente azzerati.

© EFA Automazione S.p.A. - Tutti i diritti sono riservati.
Questo documento è protetto dalla legge sul copyright. La riproduzione, anche parziale, del testo e delle immagini è strettamente vietata, sia essa in formato cartaceo oppure elettronico previa autorizzazione scritta di EFA Automazione S.p.A.  

EFA Automazione S.p.A.

Via Isola Guarnieri, 13
20063 - Cernusco sul Naviglio (MI)
Tel. 02 92 11 31 80
Fax 02 92 11 31 64
info@efa.it
C.F. 09531270156 | P.IVA 00964550966

Ricerca personale

Newsletter

Vuoi ricevere notizie sulle nostre attività e iniziative? Lasciaci la tua e-mail

Iscriviti alla newsletter

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento e per migliorarne la fruizione.
Proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.