Tecno Pack ha scelto i pannelli operatori MONITOUCH e la soluzione Talk2M di eWON per il telecontrollo delle proprie macchine confezionatrici esportate in tutto il mondo.

Schio (VI), Italia - Tecno Pack è nata dall'esperienza di due tecnici che di mestiere revisionavano macchine confezionatrici in un fabbricato alla periferia di Schio, in provincia di Vicenza, negli anni Ottanta. Perché non produrne allora di nuove e proporle sul mercato? Nel 1985 le prime macchine confezionatrici vengono vendute ed è l'inizio di una lunga storia di successo. Oggi Tecno Pack vende in tutto il mondo e guarda al Medio Oriente e all'America latina come mercati di grande interesse. "Man mano che le esportazioni crescevano le nostre macchine confezionatrici e i nostri impianti venivano richiesti anche oltre oceano, è nata l'esigenza di un sistema di supervisione più sofisticato" racconta Roberto Sabadin, ingegnere responsabile di progettazione di Tecno Pack. "Un conto infatti è garantire l'assistenza di una macchina installata in un'azienda a un'ora di distanza, un altro è rispondere prontamente ai clienti che chiedono assistenza in Brasile o in Egitto. Il primo passo è stato, circa otto anni fa, l'installazione di un pannello operatore su ciascuna macchina, per monitorare tutti gli elementi del processo produttivo singolarmente. Dopo un'analisi dei prodotti HMI offerti sul mercato, abbiamo scelto Hakko, distribuito in Italia da EFA Automazione, per facilità di installazione e buon funzionamento. In effetti i pannelli MONITOUCH si sono dimostrati ottimi per affidabilità, resistenza, robustezza e flessibilità nel saper accontentare qualsiasi esigenza del cliente. Negli ultimi anni per la maggior parte delle applicazioni abbiamo scelto il modello touch da 5,7 pollici a colori. E' versatile e risponde bene a esigenze dei diversi clienti. Adesso per alcune applicazioni abbiamo installato anche la nuova versione V8: è ancora più performante e la definizione è eccezionale."

L'esigenza di un sistema di supervisione costante

Tecno Pack propone un'ampia gamma di macchine confezionatrici e impianti di confezionamento con isole robotizzate, per il settore alimentare e non. Le confezionatrici, tutte a gestione elettronica, sono progettate dalla A alla Z dai progettisti dell'azienda vicentina con soluzioni mirate a risolvere le problematiche legate agli aspetti ergonomici e di sanitizzazione. Anche il sistema di automazione è progettato internamente dai tecnici dell'azienda. Ci sono modelli per il confezionamento di un singolo prodotto, per esempio merendine, modelli per il confezionamento multi- pack, cioè più prodotti nello stesso contenitore, fino a vere e proprie soluzioni complesse e chiavi in mano che trattano il prodotto dall’uscita della linea di produzione fino alla formazione del pallet destinato al magazzino di stoccaggio. "Il pannello operatore si è rivelato un ottimo strumento per la diagnostica e la risoluzione dei problemi. Ci serviva però anche uno strumento per poter accedere ai dati resi disponibili dal pannello MONITOUCH anche da remoto. Per alcuni anni abbiamo utilizzato un dispositivo tradizionale. Ci collegavamo tramite rete telefonica analogica, ma il collegamento era spesso difficoltoso e costoso. E' stato grazie alla EFA Automazione che abbiamo scoperto una soluzione che faceva al caso nostro: il gateway eWON per il telecontrollo e la diagnostica da remoto" racconta ancora Sabadin. "Le nostre macchine confezionatrici sono complesse, spesso lavorano in coordinazione con altre macchine e con isole robotizzate. Il gateway eWON va a collegarsi via Ethernet ai diversi PLC e controllori assi. La diagnostica da remoto di solito viene effettuata su richiesta del cliente".

Hakko e eWON: Soluzioni integrate

eWON propone una gamma di dispositivi Gateway appositamente progettati per dare soluzioni a problemi di connettività verso Ethernet dei più disparati dispositivi dotati di porta seriale. eWON fornisce inoltre soluzioni per la teleassistenza anche via Internet e per il telemonitoraggio di siti remoti non presidiati. Il collegamento è semplice e allo stesso tempo assolutamente sicuro grazie alla rete protetta VPN. Grazie a Talk2M, una soluzione appositamente studiata per il collegamento remoto, gestire il proprio parco macchine diventa semplice, sicuro e scalabile. Funziona così: l'impianto è collegato a Internet, per esempio attraverso la rete ADSL dell'azienda che l'ha acquistato. eWON realizza una VPN verso i server Talk2M, uscendo dalla rete del cliente (senza particolari modifiche al firewall del cliente stesso). I tecnici addetti alla manutenzione, a loro volta collegati a Internet con il loro PC, riescono a collegarsi attraverso i server Talk2M alle macchine con pochi click. Il collegamento è sicuro e stabile grazie anche alle tecnologie adottate da eWON. In particolare per la VPN eWON utilizza uno standard di fatto nel mondo IT: OpenVPN. Per la configurazione di base degli eWON esiste un semplice wizard e quindi è possibile realizzare la connessione in non più di un’ora di messa in servizio, che nella maggior parte dei casi si riduce a pochi minuti. Grazie a Talk2M è possibile tele assistere i propri impianti attraverso un unico portale e con una tecnologia affidabile, senza dover diventare esperti di reti e senza doversi dotare l'azienda di particolari infrastrutture per la gestione (basta un accesso a Internet). In questo modo il TCO (Total Cost of Ownership) è facilmente calcolato, quantificato e sotto controllo. Tutti i dispositivi eWON sono distribuiti in Italia da EFA Automazione.

Telecontrollo per risultati di alta qualità

Per ritornare all'esempio accennato prima, se un cliente ci chiama dicendo che ha bisogno di ottimizzare la saldatura di un nuovo film, allora ci colleghiamo alla macchina grazie al gateway eWON e possiamo interagire con il sistema di regolazione della temperatura delle masse saldanti, i parametri di processo e quelli di macchina. Se è tutto nella norma cerchiamo poi di capire se c'è qualche anomalia a livello di software, o di alimentazione elettrica o di regolazione. E tutto questo senza costi di connessione aggiuntivi, perché il servizio è fornito da eWON. Un altro vantaggio è che il tecnico che effettua il collegamento non deve necessariamente trovarsi in azienda, ma lo può fare con il suo PC portatile da qualsiasi parte del mondo." continua Sabadin. "Fra i valori testati regolarmente ci sono la temperatura di saldatura longitudinale e trasversale, la velocità di lavoro, la lunghezza della confezione, i parametri dei motori utilizzati sull’impianto. La tendenza è avere macchine sempre più performanti e sempre più automatizzate. Le velocità di lavoro richieste sono sempre più alte, ma il risultato qualitativo deve essere mantenuto costante indipendentemente dalla velocità di produzione: questo richiede una grande flessibilità, e i sistemi di regolazione efficienti e versatili che le nostre macchine impiegano. Alla Tecno Pack la produzione è a pieno regime e Sabadin è convinto di aver fatto la scelta giusta: "Abbiamo installato eWON già in diversi impianti, sei sono già in funzione, e lo abbiamo scelto anche per tutti i nuovi progetti attualmente in lavorazione."

© EFA Automazione S.p.A. - Tutti i diritti sono riservati.
Questo documento è protetto dalla legge sul copyright. La riproduzione, anche parziale, del testo e delle immagini è strettamente vietata, sia essa in formato cartaceo oppure elettronico previa autorizzazione scritta di EFA Automazione S.p.A.  

EFA Automazione S.p.A.

Via Isola Guarnieri, 13
20063 - Cernusco sul Naviglio (MI)
Tel. 02 92 11 31 80
Fax 02 92 11 31 64
info@efa.it
C.F. 09531270156 | P.IVA 00964550966

Ricerca personale

Newsletter

Vuoi ricevere notizie sulle nostre attività e iniziative? Lasciaci la tua e-mail..

Iscriviti alla newsletter

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento e per migliorarne la fruizione.
Proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.