Facile immaginare il software di supervisione di Citect quale scelta preferenziale per le realtà industriali di fascia alta. Eppure CitectSCADA è una soluzione davvero flessibile, adatta anche a soddisfare le esigenze di gestione delle variabili nella building automation. La Progecta di Alba ha così declinato i vantaggi di Citect per un’applicazione di controllo di un edificio di Sofia.

Alba (CN), Italia - Sono numerosi i system integrator presenti su territorio italiano, segno che il mercato delle realizzazioni di applicazioni di tipo industriale e di infrastrutture è tuttora vigoroso, nonostante la congiuntura economica negativa persistente, ma non molti possono vantare un’esperienza solida e variegata come quella di Progecta, realtà originaria del cuneese ma attiva su territorio nazionale e da qualche tempo con un supporto tecnico-operativo di tipo globale.
Nata ad Alba nell’aprile del 1991 dall’entusiasmo e dall’esperienza nel campo della progettazione elettrica e del software per l'automazione dei due soci fondatori, Progecta è oggi un affidabile system integrator che sviluppa e realizza sistemi di automazione industriale e controllo di processo nella forma “chiavi in mano” in molteplici ambiti. Tra questi l’ambito industriale è senz’altro preminente (principalmente nel settore alimentare, ma anche beverage, pet food, molitorio, vetro, tessile, farmaceutico, vernici, packaging). Per l’industria vengono progettati sistemi e applicativi di automazione, controllo e supervisione di macchine, di linee produttive e di processi. Accanto alle realizzazioni per l’industria, Progecta si occupa anche di sistemi di supervisione e controllo per impianti di pubblica utilità e gestione delle utenze, così come per impianti dedicati allo sfruttamento delle energie alternative.
Inoltre, Progecta sviluppa sistemi di automazione per grandi edifici a uso pubblico e privato; ed è proprio l’ambito della building automation ad offrire all’azienda piemontese le più interessanti possibilità di crescita. La mission è quella di rafforzare la posizione di Progecta come system integrator, accrescendo la visibilità, la reputazione e le quote di mercato, ed investire sull’espansione a livello internazionale, forti di una rete di contatti e connessioni consolidata a livello globale.

NAto per l'industria, ottimo per il terziario

Enrico Greco, Responsabile dello Sviluppo Commerciale di Progecta, entra nel dettaglio delle attività riferite alla building automation. “Sviluppiamo applicazioni e sistemi basati non su prodotti dedicati ma su prodotti commerciali derivati dall’automazione, quindi PLC e SCADA commerciali”. Tra questi, uno tra i maggiormente impiegati è il software di supervisione dell’azienda australiana Citect, CitectSCADA, distribuito in Italia da EFA Automazione. Si tratta della soluzione preferenziale per diversi applicativi di fascia elevata in ambito industriale in virtù della sua apertura e flessibilità, che presenta una serie di evidenti vantaggi: tutti i principali driver integrati, la ridondanza reale dei server integrata stile DCS, e capacità avanzate di networking e clustering, il tutto senza costi aggiuntivi di licenza.
“La building automation per il terziario è un dominio dalle svariate possibilità e problematiche: ci sono i palazzi e gli uffici, certo, ma ci sono anche i centri commerciali, i villaggi turistici, gli hotel, i musei, e poi ancora i palazzetti dello sport e gli stadi. Ogni edificio presenta variabili ed esigenze specifiche”. Progecta è forte di una solida esperienza sia sul suolo nazionale che su quello internazionale con una valida competenza all’estero, soprattutto in Europa dell’Est: Bulgaria, Serbia e Albania, per citare alcuni dei Paesi in cui l’azienda è attiva. “Da 12 anni siamo attivi in Bulgaria”, prosegue Greco. “E da 2 anni abbiamo una nostra controllata con sede a Sofia, Progecta.Bg, con alcuni nostri tecnici operativi ormai in via esclusiva nella realtà locale; nonostante la crisi, che si fa sentire anche nel mercato bulgaro, siamo riusciti a portare a termine i nostri progetti e a progettare di iniziarne altri”.

Un intero edificio controllato da CITECTSCADA

Progecta si è occupata della progettazione dei sistemi di supervisione e controllo di un palazzo di uffici ubicato nel centro di Sofia, capitale della Bulgaria: l’Interpred World Trade Center. Si tratta di un edificio di 35.000 mq, composto di 8 piani fuori terra e 5 interrati ad uso parcheggio, realizzato grazie allo spirito imprenditoriale di alcuni investitori italiani. “Eravamo già a conoscenza delle variabili e delle complessità riferite alla realizzazione di un progetto di questo tipo”, spiega Greco, “Dal momento che ci eravamo poco tempo prima occupati di un progetto relativo alla nuova palazzina uffici della sede centrale e un centro commerciale “La Grand’A” per il gruppo Dimar, note azienda della provincia di Cuneo operante da molti anni nel Nord-Ovest nella grande distribuzione. Si trattava però della prima volta che utilizzavamo CitectSCADA in un’applicazione di questo tipo”, era sempre stato usato in applicazioni industriali. Progecta ha utilizzato CitectSCADA Facilities, il pacchetto specificamente indicato per la gestione e supervisione di sistemi legati all’automazione degli edifici.
“L’applicazione consiste in due postazioni di supervisione ridondate tra loro che dialogano in rete con 23 PLC, e gestiscono tutti gli impianti HVAC, gli impianti elettrici e rilevano i dati dei sistemi anti-intrusione e anti-incendio; solo il TVCC e il controllo accessi non vengono controllati dal Citect. Gli I/O collegati sono circa 2300, 4096 gli I/O delle due stazioni”.
La scelta del CitectSCADA per l’Interpred WTC è venuta naturalmente: le performance e caratteristiche del software erano già note a Progecta, che aveva potuto apprezzarne le qualità in applicazioni in ambito industriale; la disponibilità del pacchetto Facilities ha contribuito a confermare la direzione della scelta: poter accedere ad una serie di driver specifici per la building automation, supportati da uno SCADA competitivo, ha convinto Progecta ad adottarlo per questa sua importante applicazione.

“Non ci sono stati problemi di sorta sull’installazione, pur trattandosi per noi di una nuova esperienza. Il vero punto di svolta, che per noi di Progecta rappresenta il valore aggiunto di CitectSCADA, sta proprio la possibilità di accedere con il pacchetto Facilities a tutti i driver necessari al completamento del sistema di supervisione dell’edificio. Un pacchetto completo che semplifica il lavoro del system integrator”. CitectSCADA è stato impiegato da Progecta anche nel settore delle energie rinnovabili, per la supervisione dei dati di alcune centrali idroelettriche. Quello delle rinnovabili è un mercato in costante crescita, non eccessivamente intaccato dalle conseguenze della crisi economica e aiutato dalla presenza di incentivi governativi.
In ogni caso, Progecta intende proseguire con l’utilizzo di CitectSCADA per le future applicazioni in ambito buiding automation: “Il prodotto è valido ed i vantaggi concreti. Dopo l’esperienza di Sofia prevediamo di proporlo anche in successivi progetti di building automation”.

© EFA Automazione S.p.A. - Tutti i diritti sono riservati.
Questo documento è protetto dalla legge sul copyright. La riproduzione, anche parziale, del testo e delle immagini è strettamente vietata, sia essa in formato cartaceo oppure elettronico previa autorizzazione scritta di EFA Automazione S.p.A.  

EFA Automazione S.p.A.

Via Isola Guarnieri, 13
20063 - Cernusco sul Naviglio (MI)
Tel. 02 92 11 31 80
Fax 02 92 11 31 64
info@efa.it
C.F. 09531270156 | P.IVA 00964550966

Ricerca personale

Newsletter

Vuoi ricevere notizie sulle nostre attività e iniziative? Lasciaci la tua e-mail

Iscriviti alla newsletter

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento e per migliorarne la fruizione.
Proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.