Trasformare la propria azienda in una Smart Factory non è necessariamente un’operazione che richiede tempi biblici e costi proibitivi.
Grazie all’IoT Gateway di KEPServerEX e ai protocolli REST/HTTP, Faurecia ha introdotto un’architettura efficiente e trasparente per tracciare componenti e processi senza rovinare la vita del reparto IT.

Nanterre (Francia) - Fondata nel 1997, Faurecia figura tra i maggiori produttori di componentistica per automobili al mondo, ed è uno dei principali player nel mercato globale dell’automotive. Riconosciuta per la propria eccellenza operativa e per l’esperienza tecnologica consolidata, Faurecia collabora con i più importanti costruttori di automobili del mondo.

Presente in 34 Paesi con oltre 330 siti, tra cui 30 centri di Ricerca e Sviluppo, Faurecia è leader globale nella produzione di sedili, sistemi per l’interno, parti per l’esterno e tecnologie per il controllo delle emissioni; è considerata all’avanguardia nelle innovazioni tecniche, contribuendo con le sue soluzioni a ridurre il peso delle automobili, ad offrire veicoli caratterizzati da comfort e stile e riducendo l’impatto delle emissioni sull’ambiente.
Inoltre, Faurecia è impegnata nello sviluppo di nuovi processi destinati a rivoluzionare la produzione.

“Faurecia collabora con i più importanti OEM al mondo”, spiega Rafael Unruh, Responsabile del Centro di Competenza di Faurecia. “Siamo pionieri nella realizzazione di soluzioni innovative per le automobili, e nella definizione ed adozione di nuove metodologie produttive. Il nostro obiettivo è fornire ai clienti un prodotto di qualità superiore che ogni volta li convince a tornare da noi”.

Garantire la tracciabilità dei componenti

Faurecia ha sempre offerto ai suoi clienti prodotti eccellenti, ma le sfide dell’industria impongono di assicurare anche la tracciabilità di ogni singola parte prodotta, spingendo ad adottare le più moderne tecnologie e ad investire nella ricerca di soluzioni moderne ed efficienti. Gli OEM hanno chiesto quindi a Faurecia che ogni singolo passaggio della filiera produttiva fosse tracciabile, e che le informazioni potessero essere consultabili ogniqualvolta fosse necessario. Per esempio, i clienti volevano sapere quali airbag erano stati montati su quali auto, e conoscere dettagli sulle caratteristiche tecniche degli airbag e sulla loro installazione, dalla coppia all’angolo di montaggio.
Sebbene questi dati siano sempre stati disponibili, la loro raccolta e distribuzione avveniva secondo criteri che non raggiungevano l’efficienza e la scalabilità richieste dalle più moderne architetture IoT.

“Viviamo in un’epoca in cui i dati sono tutto”, continua Unruh. “I consumatori oggi si aspettano di ricevere aggiornamenti in qualsiasi momento senza alcun bisogno di intervenire manualmente per approvarlo o di interagire, e lo stesso accade coi nostri clienti. Abbiamo compreso che dobbiamo garantire un maggior livello di trasparenza per quanto riguarda i processi e i prodotti, in modo che i clienti possano prendere decisioni di conseguenza e migliorare la propria efficienza”.

Essendo la connettività, l’accesso ai dati e la scalabilità requisiti necessari, Faurecia cercava una soluzione che permettesse di collegarsi ai diversi PLC presenti negli impianti.
Dopo aver sperimentato il prodotto di un noto fornitore di server OPC, che si è rivelato inadatto poiché mancava di affidabilità, Faurecia si è rivolta a Kepware e alla sua piattaforma di connettività KEPServerEX.

I vantaggi dell'OPC UA ancora più accessibili

Il progetto pilota è stato realizzato nello stabilimento di Porto Real, in Brasile. Faurecia aveva già utilizzato in passato KEPServerEX per collegare i PLC a IJ Core, il MES proprietario del gruppo francese, tramite il protocollo OPC DA. Però l’utilizzo di OPC DA era complicato e stava diventando pericolosamente obsoleto; per questo motivo Faurecia ha pensato di passare al protocollo OPC UA, che si tuttavia è rivelato complesso e avrebbe richiesto diverso tempo e risorse per l’implementazione.

Dopo aver ascoltato le esigenze di Faurecia, Kepware ha consigliato l’implementazione di REST Server Agent nel IoT Gateway di KEPServerEX. Gli sviluppatori che lavoravano al MES erano già familiari con i protocolli REST/HTTP, tipici dell’Internet of Things, ed hanno subito dimostrato entusiasmo per il nuovo linguaggio middleware che impiegava le connessioni KEPServerEX già esistenti.

IoT Gateway di KEPServerEX collega il MES ai PLC

In ogni impianto è presente un server locale per il funzionamento del MES IJ Core. Usando l’IoT Gateway, Faurecia ha iniziato a raccogliere dati dalla produzione e a comunicarli al MES tramite i protocolli REST/HTTP. IJ Core a quel punto registrava le informazioni e le memorizzava, rendendole disponibili per anni ogniqualvolta il cliente avesse avuto bisogno di accedervi.

“La facilità di integrazione e di utilizzo dell’IoT Gateway, unite alla possibilità di comunicare con i principali dispositivi ed apparecchiature presenti in produzione, ci hanno davvero consentito di tirare un sospiro di sollievo. Ora possiamo concentrarci tranquillamente su altri aspetti del business, e grazie alla maggior trasparenza nei processi, siamo in grado di prendere decisioni più consapevoli”.

L’utilizzo dell’IoT Gateway per la comunicazione tra i PLC e il MES, ha permesso a Faurecia di assicurare la completa tracciabilità di prodotti e processi. Allo stesso tempo, gli OEM possono accedere ai dati relativi alla produzione, verificare il rispetto dei requisiti e migliorare l’efficienza.
Anche gli operatori di Faurecia hanno tratto beneficio dalle soluzioni Kepware: la comunicazione è più veloce, e il reparto deputato al Controllo Qualità ha immediato accesso a tutti i dati necessari per analizzare la produzione.
Grazie all’impiego del protocollo REST al posto di OPC, perfino gli sviluppatori del MES IJ Core possono dedicarsi maggiormente alla ricerca di soluzioni per il reparto produttivo e perdere meno tempo a risolvere problemi.
Inoltre, la tecnologia di Kepware sta contribuendo a far convergere i reparti OT (Operations Technology) e IT (Information Technology), dal momento che i manager di Faurecia possono leggere i dati e prendere decisioni appropriate per aumentare l’indice di efficienza dell’intero stabilimento.

Implementazione rapida, risparmio di tempo e risorse, tracciabilità garantita

Impiegando l’IoT Gateway di KepServerEX, Faurecia è riuscita ridurre i tempi di realizzazione del proprio “progetto trasparenza” da 6 mesi ad appena qualche giorno. Un risparmio di tempo, ma anche di denaro, insieme alla soddisfazione dei propri clienti.

Vista la semplicità di integrazione e il successo del progetto pilota di Porto Real, Faurecia intende introdurre KEPServerEX anche nei suoi stabilimenti in Nord America, Europa e Asia entro la fine del 2016.

L’azienda intende anche utilizzare i dati per effettuare analisi proattive sulle macchine, rendendo i dati disponibili ai supervisori degli impianti tramite tablet e consentendo così loro di monitorare le condizioni ed effettuare modifiche in tempo reale, riducendo i tempi di fermo imprevisti e migliorando l’efficienza generale.

“Vediamo un enorme potenziale nell’IoT Gateway e siamo entusiasti di poterlo implementare in tutti e 34 i Paesi in cui siamo presenti”, conclude Unruh. “ I vantaggi li notiamo dalla produzione fino ai livelli più alti, e siamo convinti che presto scopriremo nuove possibilità di applicazione. Grazie a Kepware, Faurecia è una Smart Factory a tutti gli effetti, e la soddisfazione dei nostri clienti ci dimostra che abbiamo fatto la scelta giusta”.

In Italia, KEPServerEX e le soluzioni di connettività di Kepware sono distribuite in esclusiva da EFA Automazione S.p.A.

© EFA Automazione S.p.A. - Tutti i diritti sono riservati.
Questo documento è protetto dalla legge sul copyright. La riproduzione, anche parziale, del testo e delle immagini è strettamente vietata, sia essa in formato cartaceo oppure elettronico previa autorizzazione scritta di EFA Automazione S.p.A.  

EFA Automazione S.p.A.

Via Isola Guarnieri, 13
20063 - Cernusco sul Naviglio (MI)
Tel. 02 92 11 31 80
Fax 02 92 11 31 64
info@efa.it
C.F. 09531270156 | P.IVA 00964550966

Ricerca personale

Newsletter

Vuoi ricevere notizie sulle nostre attività e iniziative? Lasciaci la tua e-mail

Iscriviti alla newsletter

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento e per migliorarne la fruizione.
Proseguendo nella navigazione acconsenti all’uso dei cookie.